Loading...
Le Olive... Una storia di Famiglia la passione comune di tre generazioni scopri di piÙ

Le ultime quattro ricette...

Polpette di Ricotta al Sugo

Polpette di Ricotta al Sugo

0 con 0

Le Polpette di Ricotta al Sugo sono un secondo piatto di formaggio moltogustoso e, volendo possiamo farlo diventare piatto unico, basta condire della pasta con il sugo e in questo modo abbiamo preparato in un colpo solo una cena con i fiocchi completa, tutti l`apprezzeranno, garantito.

Ingredienti
250 g di ricotta
170 g di Olive Nere Abbruzzese della Ficacci Olive
2 cucchiai di pecorino grattugiato
prezzemolo
sale e pepe q.b.
pangrattato
400 g di polpa di pomodoro
1 spicchio d`aglio
1 cucchiaio di capperi

Procedimento
In una pentola mettere a rosolare uno spicchio d`aglio sminuzzato, se non piace possiamo metterlo intero e poi eliminarlo; aggiungere 100 g di Olive Nere, i capperi, la polpa di pomodoro e una manciata di prezzemolo anch`esso spezzettato.
Lasciare cuocere a fuoco lento per una buona mezz`ora rigirando di tanto in tanto.Intanto che il sugo cuoce prepariamo le polpette di ricotta e incominciamo spezzettando lerimanenti Olive Nere grossolanamente.
In una ciotola mettere la ricotta e il formaggio grattugiato, amalgamare gli ingredienti e aggiungere il prezzemolo tritato e leOlive Nere spezzettate, mescolare bene e con l`aiuto di due cucchiai formiamo delle palline grandi quanto una noce che passeremo nel pangrattato.
A questo punto possiamo friggere le polpette di ricotta in abbondante olio per due minuti per parte o comunque fino ad ottenere una crosticina dorata, oppure, se vogliamo un piatto più leggero possiamo metterle sul piatto da forno ricoperto di carta leggermente oliata. Cospargere le polpette con un filo d`olio e infornare a 200° per 10 minuti per lato o ancora possiamo cuocerle nella friggitrice ad aria come ho fatto io,per 10 minuti a 200° rigirandole dopo i primi 5 minuti.
Aggiungere le polpette di ricotta nel sugo pronto, riaccendere a fuoco dolce per 10/15 minuti per far insaporire gli ingredienti. A questo punto possiamo usare il sugo per condire la pasta e le nostre polpette di ricotta saranno un ottimo secondo piatto.

continua a leggere

Mini burger di tonno e olive

Mini burger di tonno e olive

0 con 0

Mini burger di tonno e olive

Ingredienti
200g di tonno sgocciolato;
Un pizzico di sale;
20 ml acqua;
3 cucchiai di farina di riso;
Un goccio di olio evo;
Q.b.olive ricetta tipica abruzzese.


Procedimento

In un mixer, versare il tonno e frullarlo.
Unire poi l`acqua e il sale e continuare a frullare. Quando il composto risulterà cremoso, unire la farina di riso e continuare a mixare. A questo punto prendere un cucchiaio di impasto, mettere al centro due olive, dargli la forma di mini burger e passarli nella farina di riso. Prima di infornarli ungere la superficie dei burger con un goccio di olio evo. Cuocere a 200 gradi per 10 minuti in forno ventilato.

continua a leggere

Crostata salata alle verdure

Crostata salata alle verdure

0 con 0

Crostata salata alle verdure
25g di farina "1";
250g farina integrale;
12g sale;
Mezzo cucchiaino di bicarbonato;
60g olio evo;
260g acqua;
10g passata di pomodoro;
2 zucchine;
100g olive;
10 pomodorini.
Un goccio di olio evo;


Procedimento

In una ciotola piuttosto capiente, unire le due farine, il bicarbonato e il sale e cominciare a mescolare. Unire anche olio e acqua e impastare il tutto energicamente fino a formare un panetto liscio e omogeneo.
Appena l`impasto è pronto, lasciarlo riposare per 15 minuti a temperatura ambiente. Trascorso questo tempo, stenderlo allo spessore di circa 0,5 cm e metterlo in una tortiera rotonda foderando per bene sia il forno che il bordo per un`altezza di un centimetro.
Ora bucherellare la base e passare alla farcitura.
Fare uno strato sottile si passata di pomodoro e poi decorare con zucchine, pomodorini e olive, alterandoli.
Una volta pronta, spruzzare la crostata con dell`olio evo e cuocerla a 180 gradi in forno ventilato per circa 30 minuti.
Sfornare e servire calda.

continua a leggere

Funghi pleurotus con olive e pomodori secchi

Funghi pleurotus con olive e pomodori secchi

0 con 0

Funghi Pleurotus, conosciuti anche con il nome di orecchione, orecchiette, geloni e fungo ostrica, si trovano facilmente e non costano tanto. Sono molto versatili in cucina in quanto si prestano a tantissime ricette. Sono poco calorici con un sapore e una consistenza gradevole, aumentano le difese immunitarie, sono un ottimo antinfiammatorio naturale, ci aiutano a combattere il colesterolo e sono ricchi di sali minerali e acido folico.
In questa ricetta li ho combinati con i pomodori secchi, un`altro antiossidante naturale, olive e molte spezie che vi aiuteranno a diminuire i condimenti ottenendo comunque un risultato molto molto gustoso.

INGREDIENTI per 4 persone:
50 gr.di olive nere greche condite Ficacci
1 kg.di funghi Pleurotus
4 cucchiai di olio evo
50 gr.di pomodori secchi
Sale
Prezzemolo
Pepe nero
Dragoncello
Peperoncino
Mezzo bicchiere di vino

PROCEDIMENTO:
Staccare delicatamente i funghi, tagliare i gambi e lavarli sotto l`acqua corrente con molta accortezza per non spezzettarli. Far sgocciolare in uno scolapasta e poi tamponarli con carta cucina per eliminare l’acqua in eccesso (non occorre che sia del tutto asciutti) e tagliateli della stessa dimensione per avere una cottura uniforme.
Prendete una padella dal fondo largo e versatevi l`olio d’oliva. Aggiungete uno spicchio d’aglio intero o tritato ed un pezzetto di peperoncino (per chi gradisce).
Non appena l’aglio comincia a soffriggere, aggiungete i funghi pleurotus, i pomodori secchi a filetti e le olive, dopodiché aggiungete il sale e le spezie.
Saltate i funghi in padella per un paio di minuti e poi sfumateli con un pochino di vino bianco.
Aggiungete del prezzemolo tritato e continuate la cottura a fiamma media per ancora qualche minuto
Una volta pronti, aggiungete ancora del prezzemolo, una spolverata di pepe e il dragoncello.

continua a leggere

Il vincitore settimanale è Antonella_17947047 Antonella, il 30/11/2020 00:00:04, ha vinto un gustosissimo cofanetto di olive Leggi il regolamento del concorso