Loading...

Nidi di Spaghetti Gustosi con Olive ai due colori

Ma ciao,
sempre più affascinata dalla nostra cultura culinaria, fatta di sapori e profumi unici ed irripetibili,
oggi vi propongo una ricetta che qualche anno fà vinse addirittura un premio, come ricetta innovativa e gustosa, non me l`aspettavo di sicuro, ma tant`è, a volte le cose vanno diversamente, fintanto da stupire. Personalmente la trovo deliziosa ed allo stesso tempo molto facile ed intuitiva, provate a cimentarvi, senza aver paura, anche se ai fornelli proprio non vi piace stare, poi se avete a che fare con dei bimbi, siete a cavallo gli piacerà di sicuro!!
NIDI DI SPAGHETTI GUSTOSI CONOLIVE AI DUE COLORI
INGREDIENTI
per 4 persone
400 g di Spaghetti
800 g di Pomodori da sugo
2 Carote
2 coste di Sedano verde
1 Cipolla bianca
200 g di Prosciutto cotto Martelli
150 g di Olive verdi Cerignola Ficacci
150 g di olive nere di Gaeta Ficacci
Rosmarino fresco
Salvia fresca
Olio di oliva extravergine Bio
Sale q.b.
Pepe q.b.
Ricotta affumicata Veneta
Vino Rosato Alternativa
PREPARAZIONE
Per prima cosa preparare i Pomodori tagliandoli a cubetti, dopo aver tolto la buccia ed i semi, lasciare sgocciolare, fare un battuto con la cipolla, il sedano e le carote, metterlo a rosolare in olio d`oliva extravergine, lasciate imbiondire, unire il pomodoro cuocere per bene il sugo
tritare i due diversi tipi di Olive, a cottura quasi ultimata del pomodoro, unirle e fare insaporire il tutto.
In una padella antiaderente, rosolare il prosciutto cotto a fiamma bassa, dopo averlo taglgiato a piccoli cubetti, unirlo al sugo di pomodoro ed olive.
Cuocere gli spaghetti al dente, scolare, mettere una parte del sugo in un padellone a bordi alti, spadellare per bene, ultimare con delle briciole di ricotta affumicata e servire.
Per impiattare a nido usate un mestolino ed una forchetta, in ogni piatto prima mettete del sugo, poi due o tre nidi di spaghetto, qualche rametto di rosmarino e delle briciole di Ricotta affumicata.
In abbinamento un buon vino dealcolizzato, ideale anche a mezzogiorno, per poi rimettersi comodi a lavorare.
Buon Appetito!!

Primi piatti
Più votati

  • Pennoni alla Crema di Peperoni e Pecorino Romano
    4024 con 1006

    Ingredienti:
    •4 peperoni rossi
    •60 gr di pinoli
    •100 gr di pecorino romano
    •3-4 cucchiai di succo di limone
    •sale
    •olio extravergine di oliva
    •100 gr di olive miste (Bel Mix Ficacci)
    •500 gr di pennoni lisci

    Procedimento:
    Monda i peperoni del torsolo, sciacqua bene l’interno per eliminare i semi e frullali a crema. Tosta i pinoli e tritali. Grattugia anche il pecorino. Unisci ai peperoni e aggiusta con limone, sale e olio d’oliva.
    Cuoci i pennoni secondo le istruzioni sulla confezione, scolali e ripassali nel condimento appena preparato

    continua a leggere

  • Spaghetti integrali cavolfiore e olive
    3656 con 914

    Ma perchè all’orientale vi chiederete ? Perchè ho usato una radice quasi magica come lo zenzero.....
    Spesso cucino alimenti integrali con verdure,come il cavolfiore che ho abbinato allo zenzero, creando un giusto equilibrio tra il dolce di questa verdura e il sapore leggermente agrumato e piccante di questa radice.A questo accostamento ho aggiunto una nota in più, le olive Leccino Ficacci, divine !

    INGREDIENTI :

    400-450 gr di spaghetti integrali
    500 gr circa di cavolfiore
    100 gr di olive Leccino Ficacci
    zenzero grattugiato a piacere
    olio evo
    1 spicchio d’aglio
    sale

    ESECUZIONE :

    1) Lavare il cavolo, dividerlo in piccolissime cimette e lessarlo per 10 minuti circa.
    2) Soffriggere intanto l’aglio tritato (privato dell’anima verde) nell’olio insieme alle olive, un po’ intere e un po’ spezzate.
    3)Scolare il cavolo e saltarlo con le olive e l’aglio.
    4) Lessare gli spaghetti al dente e ripassarli nella padella con il cavolfiore per qualche minuto.
    5) A fuoco spento grattugiare lo zenzero e volendo del grana a piacere.

    continua a leggere

  • Risotto with orange and Olives
    3684 con 921

    Ingredients:
    - 180g of Rice
    - 1 Orange with its juice
    - 1 onion
    - Extra Virgin Olive Romeo
    - Salt
    - Olives - Typical Abruzzese recipe
    - Butter
    - Parmesan cheese

    Preparation:
    Prepare a vegetable broth and toast the rice in a pan, adding an onion and a drizzle of extra virgin olive oil Romeo. Gradually pour the broth upon the toasted rice. Cut into strips the orange peel and reduce the juice in a saucepan. Store the reduction and in the same saucepan blanch the peel strips adding water, in order to take out the bitterness. When the rice is half cooked, add the reduced juice, the peel, the olives, and cream with butter and Parmesan cheese. With the help of a spoon dig a pocket in the center of the risotto and place the reduction. Buon Appetito!

    continua a leggere

  • Carrettiera in carrozza
    3216 con 804

    INGREDIENTI:x 4 persone
    400g.Spaghetti semola di grano duro trafilata bronzo
    100g.olive nere Leccino Az Ficacci
    1 barattolino pomodorini al forno da 200g.
    120g. di acciughe sott’olio
    200g.mozzarella campana
    50g.pecorino romano grattugiato
    60g.pane grattugiato home-made
    60g.di mandorle pelate tritate
    q.b di olio evo
    q.b peperoncino macinato
    PROCEDIMENTO:
    Nel mentre bolle l’acqua per la pasta..con poco sale!!
    In un capiente tegame con olio evo, fate imbiondire uno spicchio d’aglio schiacciato,
    versate le acciughe e fatele sciogliere delicatamente,spegnete e aggiungete i pomodorini !
    Eliminate l’aglio!!
    Tagliate la mozzarella a dadini,snocciolate le olive e tostate in padella del buon pane grattugiato
    insieme a pecorino grattugiato e mandorle pelate e tritate!
    Ora cuocete la pasta a meta’ cottura ,scolate grondante di acqua e versate nel tegame,riaccendete e fate andare un paio di minuti, aggiungete mozzarella,olive,pizzico di peperoncino e una parte della miscela grattugiata,amalgamate ancora un paio di minuti e spegnete.
    Servite ancora con una spolverata di miscela di grattugiati e peperoncino!!

    continua a leggere

  • Spaghetti Persico, pomodorini e Olive Giganti
    3436 con 859

    Il pesce persico reale è un pesce d’acqua dolce, sì… non vive in mare, bensì al lago! La sua presenza è diffusa anche in Italia, soprattutto nei laghi del nord.
    Lo puoi trovare nei reparti pescheria degli ipermercati, dove in promozione può avere un costo di circa 9 euro e 90 al kg.

    Perché acquistarlo? Perché ha delle carni magre, poco caloriche e saporite. Perché fa bene al cuore. Perché è ricco di Omega 3 e non contiene mercurio. Inoltre, il suo uso è simile a quello del merluzzo e pertanto il suo filetto è appetibile anche per i bambini.

    Com’è venduto? In genere già sfilettato.

    Quali aspetti verificare prima di acquistarlo? Deve essere locale e per l’esattezza persico reale. Meglio se fresco di pescara e non decongelato. Come cucinarlo? Ottimo al forno con patate e olive, per una spaghettata, semplicemente impanato e fritto per far felici i bambini, oppure come polpetta.

    Oggi vi presento due ricette realizzate in compagnia di Ficacci Olive.

    Spaghetti al pesce persico

    Ingredienti per 2 persone:

    200 g di filetto di pesce persico
    6/7 pomodorini pachino
    una manciata di olive giganti denocciolate
    1 spicchio d’aglio
    prezzemolo
    1/2 bicchiere di vernaccia o vino bianco
    200 g di spaghetti trafilati a bronzo
    olio, sale e peperoncino
    Prepariamo il sughetto:

    tagliare a fette lo spicchio d’aglio e riporlo nella padella.
    A piacere aggiungere del peperoncino.
    Aggiungere un fondo d’olio e accendere il fornello.
    Appena l’aglio inizia a sfrigolare aggiungere il filetto di persico tagliato a listarelle e i pomodorini tagliati a metà.
    Saltate il tutto per 2/3 minuti e quanto il persico si sarà ormai colorato (le carni iniziano a diventare bianco latte), aggiungere la vernaccia o il vino.
    Abbassare la fiamma e lasciar sfumare.
    Schiacciare i pomodorini affinché ne fuoriesca il liquido, unire le olive tagliate a metà e lasciar cuocere ancora qualche minuto fino a quando il pesce non risulterà cotto e sfarinato. Il sughetto deve assumere un aspetto denso e non asciutto poiché gli spaghetti andranno ad ultimare la cottura in padella.
    Prepariamo gli spaghetti:

    cuocere gli spaghetti e scolarli due minuti prima, lasciando un pochino di acqua di cottura da parte.
    Saltarli in padella fino a che non saranno cotti al dente, aggiungendo acqua di cottura all’occorrenza affinché non si asciughino e si insaporiscano.
    Unire il prezzemolo e servire caldi.

    continua a leggere