Loading...

Pizza di scarole e olive

Questa pizza è una delle mie preferite! Si tratta di una delle pizze tipiche della tradizione campana. Seppur consumata solitamente nel periodo natalizio si riesce ad apprezzare in ogni momento dell’anno. Genuina e a dir poco buonissima! ;p
Ingredienti per una pizza da 30-32 cm
-pasta da pizza (250 g di farina “0”, 250 g di farina “00”, 13 g di lievito di birra, 25 g di olio, 225 g di acqua, 25 g di latte, 14 g di sale)
-2 scarole lisce
-150 g di olive nere di Gaeta e di olive verdi Ficacci
-2 spicchi d’aglio
-1 cucchiaio di pinoli
-2 cucchiai di capperi dissalati
-1 cucchiaio di uvetta
-4 filetti di acciughe sott’olio (facoltative)
-olio evo e sale q.b
Preparazione
Preparare la pasta da pizza, dividerla in due panetti uguali e lasciarli lievitare come di consueto.
Pulire la scarola eliminando le foglie rovinate e lavarla in abbondante acqua fredda.
Mettere l’uvetta in ammollo in acqua tiepida per una decina di minuti.
Sciacquare i capperi e lasciarli a bagno in acqua fredda per circa 30 minuti, cambiando l’acqua un paio di volte affinché perdano l’eccesso di sale.
Stufare la scarola in una pentola con coperchio aggiungendo solo con un pochino di sale, oppure lessarla per qualche minuto in acqua bollente salata.
Appena la scarola sarà cotta, ma ancora tenace, spegnere la fiamma e scolare la verdura dall’eventuale liquido di cottura.
In un’ampia padella soffriggere un giro di olio di oliva, l’aglio, il peperoncino e i filetti di acciuga rimestando con un cucchiaio di legno fino a completo scioglimento di quest’ultima.
Quando l’olio sarà insaporito aggiungere l’uvetta ben strizzata, i capperi dissalati, le olive verdi e nere snocciolate,i pinoli e lasciare insaporire per qualche minuto.
Aggiungere la scarola e spadellare a fiamma vivace per cinque minuti affinché la verdura si amalgami al condimento e assorba tutti i sapori.
Spegnere la fiamma e far raffreddare la verdura completamente.
Non appena la pasta sarà lievitata, stendere entrambi i panetti con il mattarello. Rivestire la base della teglia ben unta con olio o strutto con un primo strato di pasta ( utilizzate una teglia da 32 cm di diametro per una pizza dalla pasta molto sottile, 30 cm se vi piace la pasta più alta)
Bucherellare la pasta con una forchetta e riempire la teglia con la verdura.
Ricoprire con un altro strato di pasta di pizza, bucherellare la superficie e lasciare riposare la pizza dai30 ai 60 minuti.
Lucidare la superficie della pizza con rosso d’uovo sbattuto con due cucchiai di latte e infornare in forno caldo a temperatura massima modalità statico sopra e sotto per circa 30-40 minuti. Non appena la pizza sarà colorita superiormente controllare il fondo e se ancora troppo bianco reinfornare per qualche altro minuto proteggendo lo strato superiore della pizza con un foglio di alluminio per evitare che bruci.
A cottura ultimata sfornare e far raffreddare su di una gratella.
Consumare la pizza a temperatura ambiente o leggermente riscaldata.

Pane & Pizze
Più votati

  • Ciambella con salame, peperoni, olive e mozzarella
    4316 con 1079

    INGREDIENTI (PER UNA TEGLIA DEL DIAMETRO DI 24 CM):
    -350 gr. farina manitoba
    -150 gr. farina 00
    -25 gr. lievito di birra fresco (1 panetto)
    -310 ml acqua tiepida
    -35 gr. zucchero
    -20 gr. sale fino
    -60 ml olio extra vergine d`oliva bio

    Per la Farcitura:
    -1 peperone rosso
    -100 gr. di salame affettato
    -130 gr. mozzarella per pizza
    -100 gr. Olive Verdi Schiacciate all`Etnea Ficacci
    -1 spicchio aglio
    -q.b. sale per condire

    Per Spennellare:
    -1 tuorlo bio + 1 cucchiaio latte a temperatura ambiente


    PREPARAZIONE:
    Per prima cosa miscelate le due farine all’interno di una ciotola capiente; al centro praticate un buco dove andrete a mettereil lievito di birra fresco sbriciolato. Sciogliete quest’ultimo con un po’ di acqua tiepida e successivamente aggiungete lo zucchero, il sale ed infine l’olio extravergine di oliva. Versate gradatamente l’acqua tiepida e mescolate tutti gli ingredienti fra loro.

    Trasferite l’impasto sul piano di lavoro infarinato e iniziate ad impastare, fino a quando otterrete un panetto soffice ed elastico (circa 10 minuti). Rimettete infine l’impasto nella ciotola infarinata, copritelo con uno strofinaccio umido e mettete a lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio di volume (ci vorrà circa 1 ora e mezza, un po’ meno se siete in estate).

    Mentre attendete che l’impasto lieviti, lavate e tagliate a listarelle il peperone rosso. In una padella mettete lo spicchio d’aglio schiacciato ed un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva, accendete il fuoco e quando l’aglio sarà ben dorato aggiungete i peperoni a listarelle. Cuocete a fiamma moderata per circa 10-15 minuti, dopo di che regolate di sale e fate intiepidire.

    Trascorso il tempo della lievitazione, riprendete l’impasto e stendetelo in una sfoglia sottile e rettangolare. Distribuitevi sopra i peperoni a pezzetti, il salame anch’esso tagliato a pezzetti, la mozzarella ben sgocciolata e infine le olive verdi denocciolate.

    Arrotolate l’impasto partendo dalla base e formate una ciambella. Sigillate bene le estremità e trasferite in uno stampo per ciambellone ben oleato. Mettete nuovamente a lievitare in un luogo caldo per altri 15 minuti, fino a quando la ciambella raggiunge il bordo dello stampo.

    Spennellate la superficie della ciambella di pizza con un tuorlo sbattuto con un cucchiaio di latte, quindi mettete in forno preriscaldato statico a 190°C per circa 30-35 minuti.
    Se la ciambella dovesse colorarsi troppo velocemente, coprite con un foglio di alluminio. Quando sarà cotta, sfornatela e lasciatela raffreddare prima di tagliarla.

    continua a leggere

  • Panini soffici con Olive Nere Greche Condite
    4340 con 1085

    INGREDIENTI (PER 10-12 PANINI PICCOLI):
    -200 gr. farina manitoba
    -300 gr. farina 00
    -1 bustina lievito secco per pane (io Paneangeli)
    -20 gr. zucchero
    -3 cucchiai olio extra vergine d’oliva
    -325 ml acqua tiepida
    -2 cucchiaini colmi di sale (circa 12 gr.)
    -170 gr. Olive Nere Greche Condite Ficacci


    PREPARAZIONE:
    In una ciotola capiente setacciate le farine e aggiungetevi il lievito in polvere. Al centro praticate un buco e versarvi lo zucchero e l’olio. Amalgamate il tutto con una forchetta, aggiungendo poco alla volta l’acqua tiepida e infine il sale. Lavorate l’impasto sul piano del tavolo infarinato per almeno 10 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul tavolo (per attivare la lievitazione). Quando l’impasto diventa elastico e soffice, formate una palla e trasferitelo nuovamente nella ciotola. Coprite con uno strofinaccio umido e ponete a lievitare in un luogo caldo fino a quando raddoppierà di volume (circa 1 ora).
    Trascorso il tempo della prima lievitazione, riprendete l’impasto e stendetelo in una sfoglia rettangolare. Distribuitevi sopra le olive denocciolate e tagliate grossolanamente. Riavvolgente l’impasto partendo dal lato più corto e formate 10-12 palline della stessa dimensione. Posizionatele ben distanziate su una teglia rivestita con carta da forno e ponete nuovamente a lievitare per altri 25-30 minuti.
    Accendete ora il forno a 190°C e infornate i panini per 15-20 minuti circa o comunque finchè sono perfettamente cotti sia sopra che sotto. Sfornate i panini e consumateli caldi o tiepidi. Ottimi anche il giorno dopo, anche se consiglio di scaldarli per qualche minuto in forno.

    continua a leggere

  • Focaccia con Olive Leccino, Pomodoro e Origano
    3824 con 956

    INGREDIENTI (PER UNA TEGLIA RETTANGOLARE GRANDE):
    -250 gr. farina 0
    -250 gr. farina 00
    -25 gr. lievito di birra fresco (1 cubetto)
    -310 ml acqua tiepida
    -60 ml olio extra vergine d’oliva bio
    -35 gr. zucchero
    -20 gr. sale

    Per farcire:
    -170 gr. Olive Leccino Denocciolate all’Abruzzese Ficacci
    -3 pomodori maturi (ma non troppo!)
    -emulsione di 3 cucchiai olio extra vergine d’oliva + 1 cucchiaio d’acqua + 1 pizzico di sale
    -origano q.b.


    PREPARAZIONE:
    In una ciotola capiente miscelate le due farine e praticate un buco al centro dove posizionerete il lievito briciolato. Versate un po’ d’acqua tiepida e sciogliete il lievito, successivamente aggiungete lo zucchero, il sale ed infine l’olio e.v.o.
    Aggiungete gradatamente tutta l’acqua e iniziate ad impastare fino a formare una palla liscia ed elastica (ci vorranno circa 10 minuti). Se utilizzate l’impastatrice, lavorate l’impasto per 10-15 minuti a velocità media, finchè l’impasto si stacca dalla ciotola ed è elastico.
    Rimettete l’impasto nella ciotola, coprite con uno strofinaccio umido e ponete a lievitare in un luogo tiepido per circa 1 ora e mezza (io dentro il forno caldo e spento).
    Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto e stendetelo sulla teglia direttamente con le mani unte d’olio. Non utilizzate il mattarello, altrimenti l’impasto si sgonfierà. Livellatelo bene con le mani e distribuitevi sopra le olive e le fette di pomodoro facendo un po’ pressione, affinchè si inseriscano bene nell’impasto. Versate sopra l’emulsione di olio, acqua e sale e ponete nuovamente a lievitare per altri 30 minuti circa.
    Trascorso il tempo della seconda lievitazione, infornate la focaccia a 190°C per 30 minuti circa o comunque finchè risulterà perfettamente dorata sia sopra che sotto. Uscite la teglia dal forno e cospargete con abbondante origano. Servite calda o tiepida.

    continua a leggere

  • Focaccia alle olive
    3352 con 838

    Ingredienti:
    2 patate medie
    250 g di farina 00
    250 g di farina manitoba
    15 g di sale
    1/2 cubetto di lievito di birra
    250 ml di acqua
    5 g di zucchero
    2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
    20 olive verdi denocciolate al peperone Ficacci
    olio qb per spennellare

    Procedimento:
    Prepariamo insieme la nostra focaccia con olive, prima di tutto lessate le patate per 20/25 minuti, nel frattempo, setacciate le farine, unite il sale e mescolate.
    Sciogliete il lievito in acqua tiepida con lo zucchero e lasciate riposare per una decina di minuti.
    Una volta pronte le patate, lasciatele raffreddare e poi schiacciatele e unitele alla farina poi, aggiungete l’acqua con il lievito sciolto e l’olio, mescolate il tutto, formate una palla e lasciatela lievitare per circa 1 ora.
    Passata l’ora sgonfiate l’impasto, ungete una teglia rettangolare con olio e stendete l’impasto poi, ungete la vostra focaccia con l’olio e poggiateci le olive in superficie.
    Lasciate lievitare per un’altra oretta dopodiché , cuocete a 200° per 20/25 minuti.
    Buon appetito!

    continua a leggere

  • Pizza con verdure, olive leccino e Parmigiano
    3164 con 791

    INGREDIENTI (PER 3 PIZZE ROTONDE):
    -250 gr. farina 0
    -250 gr. farina 00
    -25 gr. lievito di birra fresco
    -310 ml acqua tiepida
    -35 gr. zucchero
    -18 gr. sale
    -60 ml olio extra vergine d`oliva bio

    Per Farcire:
    -350 gr. mozzarella Fior di Latte
    -400 ml passata di pomodoro
    -2 zucchine
    -1 melanzana
    -80 gr. Olive Leccino Denocciolate all`Abruzzese Ficacci
    -scaglie di Parmigiano Reggiano DOP q.b.
    -sale, origano q.b.


    PREPARAZIONE:
    Miscelate le due tipologie di farina all’interno di una ciotola capiente. Al centro praticate un buco dove andrete a sbriciolare il lievito di birra fresco. Sciogliete quest’ultimo con poca acqua tiepida e successivamente aggiungete lo zucchero, l’olio extravergine d’oliva e infine il sale.
    Aggiungete gradatamente tutta l’acqua tiepida e iniziate ad impastare. Trasferite l’impasto sul piano del tavolo infarinato e impastate fino a quando otterrete un panetto soffice ed elastico (ci vorranno circa 10 minuti). Rimettete quindi l’impasto nella ciotola infarinata e mettete a lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio di volume (circa 1 ora e mezza, d’estate un po’ meno).

    Mentre attendete che l’impasto lieviti, tagliate le zucchine e la melanzana a fette non troppo spesse e grigliatele da entrambi i lati, quindi regolate di sale e tenete da parte. Tagliate a scaglie il Parmigiano Reggiano DOP e condite la passata di pomodoro con un pizzico di sale, uno di zucchero ed un filo d’olio extravergine d’oliva.

    Quando l’impasto sarà lievitato, dividetelo in 3 parti uguali e stendete la prima parte in un disco sottile. Posizionatelo su una teglia ben oleata e condite con la passata di pomodoro. Infornate la pizza a 190°C per circa 15-20 minuti, quindi sfornatela e condite con la mozzarella Fior di Latte tagliata a pezzetti, le verdure grigliate e infine le olive nere denocciolate. Infornate nuovamente e quando la mozzarella diventa filante significa che la pizza è cotta.

    Sfornate la pizza e conditela all’uscita con le scaglie di Parmigiano Reggiano e una spolverizzata di origano. Ripetete l’operazione con le altre 2 parti di impasto e prima di consumare scaldate le pizze in forno ben caldo per circa 3 minuti.

    continua a leggere